La Yaesu ha deciso di implementare, migliorandoli, due sistemi già da essa utilizzati in passato: il WIRES-II ed il P25.

Il WIRES-II  è un sistema di comunicazione Radio e VoIP che permette di far comunicare due utenti che trasmettono via radio, in luoghi distanti fra loro anche migliaia di chilometri.

Lo standard digitale APCO P25, utilizzato da tempo su radio commerciali, adattato al mondo radioamatoriale.

I nuovi sistemi hanno così preso il nome di: WIRES-X e Fusion (fusione delle comunicazioni analogiche con quelle digitali).


Che cosa è il WIRES-X ?


Il WIRES-X (Wide-coverage Internet Repeater Enhancement System) è un sistema di comunicazione su Internet che amplia le possibilità di comunicazione radioamatoriale. Con la trasmissione dei segnali radio via Internet, le stazioni possono essere collegate ben oltre le normali possibilità delle gamme VHF / UHF.
WIRES-X utilizza nodi locali (stazioni collegate ad Internet tramite PC) che ripetono le comunicazioni delle stazioni convenzionali. Poichè i nodi locali sono collegati tra loro tramite Internet, le stazioni amatoriali di tutto il mondo possono comunicare tra loro semplicemente collegando collegando via radio i nodi locali.

Le caratteristiche del WIRES-X


Il WIRES-X supporta lo standard digitale C4FM e la tecnologia "the clear and crisp voice" che permette un'alta qualità del suono. Grazie all'inoltro dei dati digitali C4FM via Internet, gli utenti possono godere di comunicazioni vocali chiare anche se sono a migliaia di chilometri di distanza l'uno dall'altro.
Utilizzando la comunicazione digitale, operare in WIRES-X è semplice ed intuitivo e vi sono molte funzionalità non presenti in altre tecnologie similari.

Funzione di accesso intelligente

Il WIRES-X (in modalità digitale) si connette automaticamente ai nodi e alle stanze tramite Internet. Non è più necessario verificare gli ID di connessione o trasmettere codici di connessione DTMF.
Le informazioni su nodi e le stanze vengono scambiate tramite segnale C4FM digitale. Grazie alla riconnessione automatica al nominativo precedentemente collegato, tutto quello che si deve fare è premere il tasto PTT e iniziare a parlare.

 

Funzione di monitor attività

I nodi attivi e le stanze possono essere ricercati in tempo reale e visualizzate direttamente sul display del ricetrasmettitore. L'elenco viene ordinato in base al numero di stazioni attualmente collegati alla stanza, e per popolarità. Questo consente di trovare rapidamente le stazioni più attive con cui comunicare.
I proprietari dei nodi possono liberamente creare una stanza. L'ID, a parte quello numerico assegnato dalla Yaesu, può avere un nome comune, facile da capire e da ricordare. L'utilizzatore, tramite la propria radio, potrà accedere a alla ricerca e alla memorizzazione di cinque categorie di stanze. 

 

 

Funzione di lettura notizie

Notizie di vario genere (messaggi, immagini, voice memo) possono essere caricati liberamente sui nodi e sulle stanze e chiunque li può scaricare. Un esempio di news possono essere, la condivisione di informazioni sul traffico o altre notizie locali, o l'invio di una fotografia di un luogo di incontro per gli altri operatori, così come messaggi privati o una miriade di altri usi. 

 

Funzione di ricerca Preset

Questa funzione serve per cercare e collegare i nodi WIRES-X locali con un semplice tocco di pulsante. Il sistema ottiene automaticamente le informazioni dal nodo e imposta sulla propria radio la frequenza di funzionamento del nodo stesso ed i parametri digitali per collegarlo. L'ID del nodo, il nome della città e la distanza sono indicate sul display del ricetrasmettitore e possono essere controllati a colpo d'occhio. *
(* Solo se pubblicati dalla gestore del nodo)

Con un ricetrasmettitore digitale C4FM, si può trovare facilmente un nodo accessibile nelle vicinanze. 
Basta tenere premuto il tasto DX e trasmettere un segnale di ricerca sulla frequenza nota di Preset.

 

 

 

I nodi e le stanze

Il WIRES-X si basa su una infrastruttura a nodi. Un nodo è un punto di accesso, solitamente a frequenza SIMPLEX ed è composto da una radio messa a disposizione del suo SysOp ( System Operator = Gestore ) collegata ad un apparecchio (HRI-200) che ne permette il collegamento al sistema centrale del WIRES-X.

Un nodo può essere collegato o meno ad una stanza (Room) a cui possono essere collegati altri nodi.

Tutti gli utenti in ascolto sui nodi, connessi alla stessa stanza, possono parlare fra loro.

 

 

Twitter wires-x-italia